News & eventi



Elettrolucidatura: un processo elettrochimico di finitura per superfici metalliche


Data pubblicazione: 31 Gennaio 2018

L‘elettrolucidatura è un processo elettrochimico di finitura superficiale che viene applicata, in particolare  agli acciai , oltre che a rame e alluminio e si basa sulla rimozione selettiva del metallo in fase anodica (di norma 0,5-1 micron).

Questo processo è l’esatto contrario della deposizione galvanica che avviene, invece, in fase catodica.

Il processo

L’elettrolucidatura consiste in un passaggio di corrente continua fornita da un raddrizzatore in una miscela di acidi inorganici forti opportunamente inibiti, e consente un progressivo livellamento dei picchi di rugosità.

Attraverso il processo elettrochimico applicato all’acciaio inossidabile si asportano più velocemente gli atomi di nickel e ferro lasciando la superficie ricca di cromo: si forma così uno strato superficiale resistente alla corrosione costituito da ossido di cromo. Questa operazione che migliora lo strato superficiale passivo dell’inox è inclusa anche nelle norme ASTM A380, A967, A967-99 e viene descritto come metodo di passivazione.

Il trattamento di elettrolucidatura permette, quindi, di separare il reticolo cristallino costituente il metallo atomo per atomo, con un attacco più rapido nelle aree ad alta densità di corrente (zone corrispondenti a microbave) ed un attacco più blando in quelle a bassa densità di corrente. il risultato finale è una riduzione del profilo di rugosità ed una brillantatura della superficie.

Il trattamento crea un progressivo livellamento dei picchi di rugosità ..

I tempi di permanenza degli articoli da trattare sono differenti a seconda dello spessore, della grandezza, e dal risultato estetico che si vuole ottenere.

Con il trattamento elettrolitico si possono trattare articoli con svariate forme e dimensioni, raggiungendo anche punti che con altre lavorazioni risulterebbero difficili da raggiungere.

Attraverso questo processo si ottengono, quindi, superfici con le seguenti caratteristiche:

  • superfici prive di bave microscopiche
  • superfici facilmente pulibili
  • superfici a basso attrito
  • superfici riflettive ed esteticamente gradevoli

Gli impieghi industriali

L’elettrolucidatura riguarda, per diversi motivi, tutti i settori in cui viene impiegato l’acciaio inox e può soddisfare sia esigenze di natura estetica che funzionale.

Le prime sono legate alla brillantezza, all’effetto livellante sulla superficie, alla riflettività, alla

eliminazione di bave e piccole imperfezioni.

Le seconde, oltre all’aumento della resistenza alla corrosione, riguardano:

  • La pulizia e la asetticità del metallo per applicazioni in campo alimentare .
  • L’azione anti-stick per tutti i manufatti con vengono a contatto con prodotti solidi o liquidi a viscosità.
  • Contatti
Via Meucci, 5-11
Piove di Sacco - PD

mappa

+39 049 973 0367

info@elentek.com

social