News & eventi



Elentek tra la storia, il presente e il futuro: come sarebbe stata la Roma Neroniana se ci fosse stata la nostra tecnologia?


Data pubblicazione: 7 Novembre 2017

Roma, una città senza alcun piano urbanistico. Le case, patrizie o plebee, erano state costruite riempiendo ogni spazio tra una e l’altra; sulle cime dei sette colli sorgevano gli edifici istituzionali e le case dei patrizi, mentre in basso - le zone più malsane dove acqua e scoli ristagnavano - sorgevano le abitazioni dei plebei.

Nella loro realizzazione era diffuso l’impiego di materiali infiammabili: le travi per reggere i tetti, i cannicci per i solai e i pavimenti, le scale. Le insule (condomini), sempre sovraffollate, raggiungevano anche i sei piani di altezza ed erano tutte costruite con elementi di legno altamente infiammabili.

A tutto ciò si deve aggiungere che per cucinare e riscaldarsi in quell’epoca si ricorreva a bracieri senza veri e propri camini per contenere le fiamme ed estrarre i fumi.

A Roma, dunque, scoppiavano incendi più o meno devastanti ogni giorno, come l’incendio del Luglio del 64 che rase al suolo quasi tutta la città.

Quando ormai si poteva dire domato e dopo che circa metà della città era già andata in fumo, l’incendio alla fine del sesto giorno tornò a divampare, continuando a distruggere ciò che ancora era rimasto integro.

Ma questa è storia.

 

E il futuro?

La prevenzione incendi secondo la legge italiana indica il complesso delle attività finalizzata alla prevenzione del rischio e/o finalizzate ad evitare il sorgere di incendi.

A tal fine oggi Elentek è fortemente impegnata nella collaborazione con i propri clienti nella progettazione elettrica di nuovi impianti antincendio definiti “domestici”.

Nel 2017 è nato il DOMESTIC FIRE SAFE SYSTEM CONTROL PANEL!

  • Contatti
Via Meucci, 5-11
Piove di Sacco - PD

mappa

+39 049 973 0367

info@elentek.com

social